FRY BREAD: COME CUCINARE IL PANE DEI NATIVI AMERICANI

Native American Fry Bread 

Il fry bread è un pane dei nativi americani, e ne esistono molte versioni, a seconda della regione e della tribù. Tra le varie ricette troviamo quelle con lievito e farina di mais, e altre con l’aggiunta di grasso animale o vegetale, strutto, o un altro grasso, e potrebbero includere anche un uovo.

Il pane fritto divenne parte della cultura indiana intorno al 1860 quando i Navajos furono imprigionati a Fort Summer e provvisti solo di farina e strutto. Gli indiani si adattarono e nacque il pane Navajo. Il piatto è stato ampiamente adottato da molte altre tribù sul tutto il territorio nordamericano.

Official State Bread of South Dakota

Il South Dakota ha designato il pane fritto come pane ufficiale dello stato nel 2005. Conosciuto anche come “pane squaw” in alcune zone.

Questo piatto viene servito con condimenti dolci come miele o zucchero a velo, o come “taco Navajo” con condimenti come fagioli, carne di manzo macinata, lattuga, cipolle, pomodori e formaggio a pezzetti.

Fry Bread

Dopo che gli indiani d’America furono trasferiti nelle riserve alla fine del 1800, furono loro razionate farina, latte in polvere, sale e strutto. Il pane fritto è comune nelle culture degli indiani d’America in tutti gli Stati Uniti, nel Sud Dakota però è tradizionalmente fatto con il lievito invece che con il bicarbonato di sodio come il “taco Navajo”. Questo perché le tribù del Sud Dakota erano provviste di lievito invece che di bicarbonato di sodio nella riserva. 

powwows

In genere si associa il pane fritto con i pawwows e i wacipis, eventi dove la gente si riuniva e i commercianti vendevano il cibo. Questi incontri iniziarono nella prima metà del XX secolo e continuano ad esistere ancora oggi, soprattutto nella stagione estiva, quando le temperature permettono di stare piacevolmente all’aperto. Questo pane viene inoltre utilizzato per le feste in famiglia e durante le festività.

DOVE MANGIARE IL FRY BREAD NEGLI STATI DEL “GREAT AMERICAN WEST”:

Nord Dakota:

  • nella riserva di Ft.Bertold  a NEW TOWN. Questa comunità rurale ha un ottimo Native American fry bread nel fast food indiano TDH Fast Foods dove costa dai 6 agli 8 $ a seconda della dimensione, small, medium, large.

South Dakota:

crazy horse memorial
  • esperienza assolutamente da fare al Crazy Horse Memorial al Laughing Water Restaurant dove sarà possible mangiare con vista sulla spettacolare montagna che stanno modellando a forma di Cavallo pazzo. Qui ne servono due tipi:

Native American Taco

Pane fritto indiano fatto in casa con carne dei taco, fagioli fritti, lattuga, pomodori, formaggio, cipolle, salsa e panna acida. Oppure, vengono serviti dolci con una salsa di bacche calda, cannella o miele!

 Tatanka Stew

Fatta con tagli di prima scelta di bisonti delle Black Hills, cotti lentamente con carote, piselli dolci, cipolle e patate. Fritto in una miscela di condimenti gustosi e servito con pane fritto indiano.

Badlands South Dakota
  • Altra ottima alternativa dove mangiare il fry bread in South Dakota: CEDAR PASS LODGE del Badlands National Park, un parco con panorami mozzafiato!

Montana:

  • al Custer Battlefield Trading Post & Cafe nel cuore del Crow Country, direttamente dall’altra parte del Little Bighorn Battlefield, il campo di battaglia. 

Qui possiamo trovare:

Crow Indian Taco best seller di fama mondiale! Un autentico Fry Bread indiano con carne di manzo, fagioli, formaggio, lattuga, pomodoro e olive. Servito con salsa e panna acida $10.99

Frybread con miele è ottimo come contorno o come dessert. $5.99

Idaho:

  • a Fort Hall Indian Reservation, The Camas Sports Grill presso lo Shoshone Bannock Casino che offre un’ampia scelta per colazione, pranzo e cena. Tra le migliori proposte ci sono la colazione a base di pane fritto, i nachos dell’Idaho e la carne di bisonte.
Coeur d'Alene
  • al Red Tail Bar & Grill nella riserva di Coeur D’Alene si trova l’Indian Fry Bread fatto con la ricetta tradizionale. Viene servito con miele locale marmellata di bacche nello specifico huckleberry e burro montato $9.95

Fry Bread Ricetta

Ingredienti x 8 pezzi:

230gr di farina 00
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di lievito istantaneo
30 gr di Burro
50ml di latte
25ml di acqua
1 Uovo

Mescolare la farina, il lievito in polvere, il sale e lo zucchero in una ciotola

Aggiungere il burro sciolto, il latte, l’uovo, l’acqua tiepida e mescolare l’impasto.

Una volta formata una palla di impasto cospargere con olio esternamente e lasciare riposare per 30 minuti.
Stendere l’impasto su un tagliere ben infarinato e dividere la pasta in pezzi della dimensione del palmo. Formare dei pezzi circolari con il buco al centro.

Friggere i pezzi in olio caldo (circa 350 gradi) per 3 minuti, fino a quando non saranno dorati.

RINGRAZIAMO PER TUTTE LE INFORMAZIONI FORNITE SU QUESTI STATI THEMA NUOVI MONDI

FAJITAS DI MANZO E DI POLLO CON GUACAMOLE E FAGIOLI NERI MESSICANI

Andiamo negli USA con la cucina Tex-Mex

In questo periodo in cui siamo costretti a casa, abbiamo pensato di portarvi in viaggio con la cucina. I sapori e le ricette del mondo possono aiutarci a viaggiare e a conoscere la cultura e la storia dei popoli che abitano la nostra terra.

La cucina Tex-Mex nasce all’inizio del 1900 dopo la costruzione della ferrovia che ha unito il Texas al Messico e che ha permesso gli spostamenti di persone e beni tra i due stati.
Le Fajitas, in particolar modo, arrivano dai vaqueros, i cowboy messicani a cui veniva data in paga la carne meno pregiata dei manzi: una delle parti era la falda, che pur non essendo molto tenera era molto saporita pertanto veniva lasciata a marinare per alcune ore nel lime per ammorbidirsi e tagliata a striscioline da grigliare. Per rendere poi il piatto più appetitoso veniva mangiata assieme alle tortillas di mais.

Il successo di questo piatto arriva nel 1969 in occasione di una festa di paese durante la quale un vaquero di nome Sonny Falcon inizia a vendere Fajitas presso uno stand per proporre un piatto nuovo e ricavarne qualche introito.
Ben presto il piatto diventa molto popolare in tutti gli Stati Uniti e viene inserito nei menù di molti ristoranti.

Le Fajitas che mangiamo oggi sono molto più ricche rispetto a quelle dei vaqueros dei primi del ‘900 e durante un viaggio negli Usa, è molto probabile imbattersi in un ristorante Tex-Mex che offre non solo Fajitas ma anche tacos, nachos, burritos, chili con carne e altre specialità.

Per preparare a casa questo piatto appetitoso seguite il video e la ricetta qui sotto (non è esattamente la ricetta originale ma il meglio che si possa fare con gli ingredienti che si trovano in Italia):

INGREDIENTI PER IL RIPIENO DI CARNE E VERDURE

Controfiletto di manzo 400 g
Petto di pollo 400 g
Peperoni rossi e gialli 600 g
Cipolle bianche 250 g
Olio di oliva (se l’avete possibilmente di mais) 4 cucchiai
Paprika 1 cucchiaio
Aglio in polvere 1 cucchiaino
Origano 1 cucchiaino
Succo di 1 lime o 1/2 limone
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

PROCEDIMENTO

Tagliare la carne a fettine sottili, metterla a marinare per qualche ora con olio, sale, pepe, succo di lime, paprika, aglio e origano.
Tagliare a fettine sottili i peperoni e la cipolla e soffriggerli in una padella. Quando cotti aggiungere la carne e lasciare cuocere bene.

INGREDIENTI PER LA PANNA ACIDA

Panna liquida ml 250
Yogur bianco non zuccherato gr 70
Limone 1 cucchiaio

PROCEDIMENTO

Mescolare i tre elementi in una ciotola e lasciare riposare per 10 ore con un canovaccio sopra a temperatura ambiente poi spostare in frigorifero.

INGREDIENTI PER PICO DE GALLO

Pomodori gr 200
Cipolla gr 50
sale qb
Succo di 1/2limone o 1 lime
Peperoncino 1 (opzionale)
Cumino (opzionale)

PROCEDIMENTO

Tagliare i pomodori in pezzi piccoli, porli in una ciotola e salarli, aggiungere la cipolla tagliata a pezzetti piccoli , inserire anche il succo del lime e regolare di sale a piacimento.

INGREDIENTI PER GUACAMOLE

Avocado maturo 1
Succo di 1 lime
sale qb
pepe qb
Scalogno 10gr (opzionale)
peperoncino verde (opzionale)

PROCEDIMENTO

Tagliare in due l’avocado, togliere il nocciolo ed estrarre la polpa. In una ciotola schiacciare l’avocado con una forchetta ed aggiungere sale pepe e lime.

INGREDIENTI PER FAGIOLI NERI MESSICANI

Fagioli neri essiccati 300gr
Scalogno 1
Spicchi di aglio 3
Olio qb
Sale qb
Pepe qb

PROCEDIMENTO

Mettere in ammollo in acqua i fagioli per 10 ore. Tagliare e tritare cipolla e aglio.
Soffriggere aglio e cipolla con olio in un tegame capiente e aggiungere i fagioli precedentemente scolati dall’acqua. Soffriggere i fagioli qualche minuto e poi aggiungere 75ml di acqua per 100gr di fagioli. Lasciare cuocere fino a quando non saranno teneri. Nel caso l’acqua finisca e i fagioli non siano cotti, aggiungere altra acqua. Al termine della cottura schiacciare un piccola quantità di fagioli per creare una cremina.

Le Tortillas potranno essere farcite a proprio gusto inserendo uno o più elementi all’interno.

Se ne avete la possibilità abbinate un buon Margarita al pasto.
Non ci resta che augurarvi BUON APPETITO!